(IN) Netweek

MILANO

Terremoto Expo, the day after: chiesta la testa di Maroni e arriva Renzi

Share

Il leader del Centrosinistra nel Consiglio Regionale della Lombardia, Umberto Ambrosoli, chiede le dimissioni del Governatore Roberto Maroni dopo la bufera scoppiata ieri su Expo. "Maroni dovrebbe dimettersi? "Per come sta gestendo la Regione Lombardia sì. E questo è uno degli elementi".

Intanto Maroni ha giudicato positivamente la notizia secondo cui il premier Matteo Renzi arriverà a Milano martedì ("Così tutte le Istituzioni potranno capire cosa occorre fare per garantire naturalmente l'assoluta trasparenza e legalità delle azioni da mettere in atto").

Il commissario Expo Giuseppe Sala ha nel frattempo rilevato: "La gravità dei fatti emersi oggi, mi obbligano a riflettere a fondo sulle modalità di conduzione di Expo nel suo ultimo anno di preparazione. Svolgo da sempre la mia attività professionale credendo nel lavoro di squadra e nella lealtà dei comportamenti. Oggi questa fiducia appare sorprendentemente tradita da una delle persone di Expo; dal mio punto di vista non intendo sottrarmi alla responsabilità che comunque è sempre in capo a chi guida una società".

A chiedere infine l'azzeramento del management dell'Esposizione sono Roberto Caputo, vice presidente del Consiglio Provinciale milanese in quota Pd e il capogruppo in Provincia di Milano per Lista un'Altra Provincia - Rifondazione Comunista - Comunisti Italiani, Massimo Gatti.

Appalti e arresti, i sindacati chiedono subito incontro con vertici Expo e Prefetto
Arresti Expo, i grillini: "Una Tangentopoli annunciata"
Expo, appalti e arresti: le reazioni da sinistra

Leggi tutte le notizie su "Milano"
Edizione digitale

Autore:pdn

Pubblicato il: 09 Maggio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.