(IN) Netweek

MILANO

Regione Lombardia, stop a POS obbligatori per commercianti e artigiani

Share

Sospendere l'obbligo di accettare pagamenti elettronici tramite POS per commercianti e artigiani sino a quando i costi del servizio non saranno in linea con la media europea e introdurre la deducibilità dei costi del servizio. E' quanto chiede una mozione (primo firmatario Dario Violi, M5S) approvata (44 voti a favore, 16 contrari) dal Consiglio regionale della Lombardia.

Per Dario Violi, consigliere del Movimento 5 Stelle e primo firmatario della mozione "l'approvazione del Consiglio ha un rilevante significato politico. Il decreto del Governo sui POS obbligatori è sbagliato, inutile per la lotta all'evasione e aumenta i costi per le aziende. M5S non è contrario alla tracciabilità dei pagamenti ma l'istallazione indiscriminata del POS è solo l'ennesimo regalo alle banche".

Al contrario, per il Pd che ha votato contro, la mossa POS servirebbe proprio a combattere l'evasione fiscale. "Ogni strumento utile a combatterla è giusto - attacca il consigliere Raffaele Straniero - Bisognerebbe però introdurre l'eliminazione o quanto meno la riduzione degli oneri connessi alle transazioni".

Leggi tutte le notizie su "Milano"
Edizione digitale

Autore:pdn

Pubblicato il: 09 Luglio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.