(IN) Netweek

MILANO

Regione Lombardia approva legge "di semplificazione", Pd contrario

Share

Il Consiglio regionale lombardo ha approvato a maggioranza la legge regionale "Disposizioni per la razionalizzazione di interventi regionali negli ambiti istituzionale, economico, sanitario e territoriale". Si tratta di un provvedimento "omnibus" che raccoglie le indicazioni provenienti dalle Commissioni consiliari per una sorta di "azione di disboscamento legislativo" abrogando, modificando o semplificando norme regionali obsolete e armonizzandone altre alla legislazione nazionale di riferimento in attuazione del principio "Lombardia burocrazia zero".

Ogni anno verrà predisposta una "legge di semplificazione" sulle norme in vigore, sarà fra l'altro adottata la "fatturazione elettronica" nei rapporti con il sistema regionale, verrà eliminato l'adeguamento tributario in base al tasso di inflazione programmato e molto altro ancora.

"Il nostro giudizio rimane negativo ? spiega il capogruppo Pd Enrico Brambilla - perché anziché semplificare questa legge complica le normative su diversi argomenti. Sfido chiunque a leggere il provvedimento e a capire di che cosa tratti. Siamo però riusciti a far cancellare l'articolo che permetteva di svendere le case di Aler Milano per coprire il buco di bilancio e a far passare qualche modifica significativa. Abbiamo anche ottenuto che questa sia l'ultima volta che si procede in questo modo del tutto illegittimo, confuso e controproducente."

Leggi tutte le notizie su "Milano"
Edizione digitale

Autore:pdn

Pubblicato il: 25 Giugno 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.