(IN) Netweek

MILANO

Pd lombardo all'attacco sul consumo di suolo: "La Lega si fa mettere i piedi in testa da Forza Italia"

Share

"Quella della maggioranza è una scandalosa legge pro consumo di suolo. Come lo definireste altrimenti un testo che spinge i privati a costruire il prima possibile sui 600 milioni di metri quadrati di territorio lombardo già resi edificabili dai pgt comunali? Invece di tentare di ridurre l'abuso del suolo lo si incentiva chiedendo espressamente a chi interessato di presentare il prima possibile la propria richiesta di edificazione". Questo il commento del capogruppo del Pd in Regione Lombardia Enrico Brambilla in merito al progetto di legge per la riduzione del consumo del suolo e per il riuso del suolo edificato presentato dalla maggioranza.

"La Lega si fa mettere i piedi in testa da Forza Italia che non ha mai nascosto la propria insofferenza in Commissione: non c'è niente sulle compensazioni ecologiche, non è previsto alcun incremento dei costi di costruzione sui terreni agricoli, né altri strumenti concreti per contenere l'uso del suolo. Al contrario, si incentivano costruttori ed immobiliaristi anche dando la possibilità di dilazionare il pagamento degli oneri. Il progetto di legge, infatti, lascia tre anni di tempo per presentare l'istanza di costruzione ed ulteriori dodici mesi per rendere esecutiva la convenzione attraverso delibera comunale".

Leggi tutte le notizie su "Milano"
Edizione digitale

Autore:pdn

Pubblicato il: 23 Ottobre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.