(IN) Netweek

MILANO

Bruxelles lancia Next Generation EU Un piano per la ripresa, aiutando l’economia a ripartire e investendo nel futuro

Share

750 miliardi di euro – di cui 500 miliardi a fondo perduto – per tornare a crescere dopo il Coronavirus. Questa è la sfida che la Commissione europea ha lanciato al Parlamento europeo e ai governi nazionali, chiamati ad approvare il piano europeo di ripresa Next Generation EU.

Il Coronavirus ha sconvolto l’Europa e il mondo, mettendo alla prova i sistemi sanitari e previdenziali, le nostre società, le nostre economie e il nostro modo di vivere e lavorare insieme. Per tutelare la vita umana e porre la basi per una ripresa duratura, lo scorso 27 maggio la Commissione ha proposto un nuovo strumento per la ripresa, Next Generation EU, incorporato nel bilancio Ue 2021-2027. Insieme garantiranno potenza di fuoco complessiva del bilancio dell’Ue arriverà a 1.850 miliardi di €, a cui si aggiungono le misure economiche varate finora.

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha dichiarato: «Con il piano per la ripresa trasformiamo l’immane sfida di oggi in possibilità, aiutando l’economia a ripartire e investendo nel nostro futuro». Nei piani della Commissione, un forte impulso verrà dal Green Deal europeo e dalla sfida digitalizzazione. «Il momento dell’Europa è giunto: la nostra determinazione dev’essere all’altezza delle sfide che abbiamo di fronte. Next Generation EU ci permette di dare una risposta ambiziosa», ha concluso von der Leyen.

Leggi tutte le notizie su "Milano"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 01 Giugno 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.