(IN) Netweek

MILANO

Sanità  e scuola pubblica, necessità  per una famiglia lombarda su tre a causa della crisi

Share

Per 3 famiglie lombarde su 5 la crisi non ha inciso sul bilancio di casa. Resta il 40% dei lombardi che ancora fatica.

Tra chi ha visto il proprio reddito ridursi a causa di cassa integrazione o tagli (30%) e chi è diventato monoreddito, perché un membro della famiglia ha perso il lavoro (7%). C'è poi il 3% dei lombardi costretto a ricorrere all'aiuto economico dei parenti, magari attingendo alla pensione dei genitori.

E comunque, sia per chi riesce a tenere il bilancio in pareggio sia per chi con difficoltà arriva alla fine del mese, il risparmio passa soprattutto attraverso la scelta di strutture di welfare pubbliche del territorio.

In Lombardia la crisi ha spinto 1 famiglia lombarda su 3 a preferire strutture di sanità, scuola e assistenza pubbliche rispetto a quelle private. È quanto emerge dall'indagine "Famiglie e fiducia. Monza e Brianza, Lombardia"- 2014, realizzata dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza in collaborazione con DigiCamere, nel mese di luglio, tramite metodo CATI su 900 famiglie lombarde.

Leggi tutte le notizie su "Milano"
Edizione digitale

Autore:pdn

Pubblicato il: 18 Luglio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.