(IN) Netweek

MILANO

Le famiglie lombarde spendono 1.500 euro in meno all'anno

Share

Un taglio medio di quasi 1.500 euro all'anno. E' la spending review delle famiglie lombarde negli anni della crisi, fra il 2010 e il 2013, con meno carne a tavola, meno vestiti e scarpe nell'armadio, meno viaggi e meno spese per il tempo libero. Il quadro emerge da un'analisi di Coldiretti Lombardia su dati Istat.

Fra il 2010 e il 2013 le famiglie lombarde hanno tagliato il 20% delle spese sull'abbigliamento e calzature (da 144 a 115 euro), l'11% di quelle per i trasporti (da 441 a 393 euro) e di quasi il 13% quelle per il tempo libero (da 140 a 122 euro). Sul fronte alimentare si compra l'11% in meno di carne (da 117 a 104 euro al mese), mentre la borsa della spesa resta uguale per pane, uova, latte e ortaggi.

E la crisi raffredda anche la movida: se nel 2010 quasi un lombardo su due beveva l'aperitivo almeno qualche volta durante l'anno, adesso è sceso al 47%.

Leggi tutte le notizie su "Milano"
Edizione digitale

Autore:pdn

Pubblicato il: 08 Novembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.