(IN) Netweek

MILANO

27 stazioni sciistiche con 900 km di piste I numeri della montagna...

Share

Circa 900 chilometri di piste, 310 impianti, 27 stazioni sciistiche. E ancora, 2.700 maestri di sci in Lombardia che operano in oltre 67 scuole di sci divise nelle province di Sondrio, Brescia, Bergamo, Lecco, Como e Varese. Sono i numeri che caratterizzano la stagione invernale delle 'Montagne di Lombardia'. Notizie e cifre che caratterizzano la stagione sciistica nei comprensori regionali che ospiteranno i Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali 2026 e in tutte le altre stazioni sciistiche lombarde.

«Una proposta importante e completa - ha commentato il presidente della Regione, Attilio Fontana - in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza. Poi, l'apertura della stagione sciistica invernale e' iniziata con i migliori auspici. Infatti, la neve è già apparsa su tutte le montagne lombarde e i 2.700 maestri di sci della nostra regione sono pronti ad accogliere

anche chi non ha mai praticato questo bellissimo sport. Tutto ciò senza dimenticare che si tratta del primo inverno dopo la conquista delle Olimpiadi di Milano Cortina 2026».

«Con uno stanziamento, solo per il 2019, di 9,4 milioni di euro con il bando 'Neve Programmata h48' finalizzato al potenziamento della capacità di innevamento artificiale, e il bando 'Innevamento 2019', per le spese di gestione degli impianti - ha spiegato l'assessore regionale allo Sport e Giovani, Martina Cambiaghi - dimostriamo concretamente quanta attenzione vi sia verso questo settore».

«Una delle caratteristiche vincenti delle nostre montagne - ha detto il sottosegretario ai Grandi eventi sportivi, Antonio Rossi - è quella di offrire proposte differenti l'una dall'altra. Per questo i nostri appassionati, ma anche le famiglie, possono avvicinarsi a questo mondo sicuri di trovare la soluzione più adatta».

Numeri confortanti presentati in occasione delle gare di Coppa del Mondo di Sci svoltesi a Bormio che descrivono la forza della Lombardia. Gli assessori regionali Martina Cambiaghi (Sport e Giovani) e Massimo Sertori (Enti Locali, Montagna e Piccoli Comuni) e il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega ai Grandi eventi sportivi, Antonio Rossi, venerdì e sabato scorsi, hanno assistito alle gare di Coppa del mondo di sci, discesa libera maschile, e a seguire hanno presenziato alla cerimonia di premiazione.

Leggi tutte le notizie su "Milano"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 30 Dicembre 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.